MeteoLand consiglia:

Black Angus e Carne Argentina

Altezza zero termico

CLICCA

SATELLITE

SATELLITE CLICCA

TEMPERATURE ATTUALI

Temperature attuali

TEMPERATURE PERCEPITE

RAFFREDDAMENTO DA VENTO CLICCA

RADAR NORD OVEST

RUN ECMWF

Run ECMWF

SITUAZIONE CENTROSUD, TEMPERATURA E PRECIPITAZIONI PREVISTE

 

CLICCA

PRECIPITAZIONI ATTESE CLICCA

Analisi Europa Evoluzione

CLICCA

ANOMALIE TEMPERATURE MARI E ATLANTICO

ANOMALIE SST CLICCA

 

ANOMALIE SST CLICCA

AO INDEX

AO Index

NAO INDEX

NAO Index

TEMPERATURE GLOBALI

Collaboriamo con

SIMON'S  WEBSITE METEO E NON

Collaboriamo con meteorologie.ro

 134 visitatori online

Inverno 2012/2013: la stratosfera cosa dice.

Torniamo a parlare di uno dei più importanti indici stratosferici, la NAM o North Annular Mode, ve lo abbiamo già descritto è la forza del Vortice Polare proprio sopra la sua verticale alla quota isobarica di 100 hPa nei primi km di stratosfera, dove nascono le colate artiche verso le basse latitudini, come vedete l'indice è da tempo blandamente negativo quasi neutro, di solito gli effetti della NAM si riverberano nella bassa troposfera per 60 giorni circa, considerato che la QBO rimane negativa e l'attività solare ancora low, si può dedurre un quadro che per quest'inizio d'inverno è favorevole ad un  pattern di AO- e NAO leggermente negativa quasi neutra, è un quadro che depone in favore di un inverno senza particolari anomalie tolta quella delle temperature che secondo gli ultimi outlook dei modelli stagionali sembrano essere destinate ad essere leggermente sopramedia nel comparto Europeo, forse anche per quest'inverno l'alito caldo dell'Africa si farà sentire ancora, anche il Nino che sembrava essere in fase di accentuazione gli ultimi dati lo danno molto low, non dovrebbe influenzare più di tanto l'evolversi dell'inverno. Un'incognita è rappresentata dalla QBO e dall'attività solare , se dovesse passare in positivo l'indice dei venti stratosferici e il sole entrare nella fase di picco l'inverno potrebbe prendere una piega sfavorevole per noi ma per ora non c' traccia di questa inversione di tendenza.

 

Fulvio Valagussa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cookie Information