MeteoLand consiglia:

Black Angus e Carne Argentina

Altezza zero termico

CLICCA

SATELLITE

SATELLITE CLICCA

TEMPERATURE ATTUALI

Temperature attuali

TEMPERATURE PERCEPITE

RAFFREDDAMENTO DA VENTO CLICCA

RADAR NORD OVEST

RUN ECMWF

Run ECMWF

SITUAZIONE CENTROSUD, TEMPERATURA E PRECIPITAZIONI PREVISTE

 

CLICCA

PRECIPITAZIONI ATTESE CLICCA

Analisi Europa Evoluzione

CLICCA

ANOMALIE TEMPERATURE MARI E ATLANTICO

ANOMALIE SST CLICCA

 

ANOMALIE SST CLICCA

AO INDEX

AO Index

NAO INDEX

NAO Index

TEMPERATURE GLOBALI

Collaboriamo con

SIMON'S  WEBSITE METEO E NON

Collaboriamo con meteorologie.ro

 51 visitatori online

Quegli anticicloni che tengono in pugno le stagioni.

Buon giorno a tutti gli utenti di Meteoland. Dopo una assenza non propriamente breve, torno a farmi sentire commentando con voi un elemento che ha caratterizzato prepotentemente questa stagione estiva ovvero la latitanza stessa dell'estate. E cosa centrano gli anticicloni, praticamente assenti in questa estate molto piu simile ad un autunno inoltrato? Vediamolo insieme...

 

 

Ebbene si, i giochi ormai si fanno tra Atlantico, Africa e Mediterraneo. Le grandi figure bariche presenti in questo triangolo delle bermuda della meteorologia, sono i colossi che regolano le stagioni in sede mediterranea e non solo, ultimamente giocano alla rinfusa proponendo stagioni a dir poco bizzarre o mescolate. Il meccanismo è semplice nel funzionamento mentre risulta difficile capirne fino in fondo le cause: le temperature delle acque in atlantico influenzano il jet stream che obbliga l'Azzoriano ormai praticamente  latitante ad elevarsi a nord, che a sua volta smuove come in un puzzle l hp africano, in posizioni sempre più inconsuete e settentrionali negli ultimi anni,  di conseguenza le perturbazioni atlantiche cosi presenti in questa strana estate hanno la strada spianata per raggiungere l'Italia in special modo il nord. Pertanto ecco i veri protagonisti dell'estate 2014, seppure non nel modo in cui molti avrebbero sperato: l hp africano e quello delle Azzorre. Il primo perso in atlantico, il secondo nel profondo nord. Le cause? Discutiamone insieme sul forum. A presto.

Simone Borio

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cookie Information