MeteoLand consiglia:

Black Angus e Carne Argentina

Altezza zero termico

CLICCA

SATELLITE

SATELLITE CLICCA

TEMPERATURE ATTUALI

Temperature attuali

TEMPERATURE PERCEPITE

RAFFREDDAMENTO DA VENTO CLICCA

RADAR NORD OVEST

RUN ECMWF

Run ECMWF

SITUAZIONE CENTROSUD, TEMPERATURA E PRECIPITAZIONI PREVISTE

 

CLICCA

PRECIPITAZIONI ATTESE CLICCA

Analisi Europa Evoluzione

CLICCA

ANOMALIE TEMPERATURE MARI E ATLANTICO

ANOMALIE SST CLICCA

 

ANOMALIE SST CLICCA

AO INDEX

AO Index

NAO INDEX

NAO Index

TEMPERATURE GLOBALI

Collaboriamo con

SIMON'S  WEBSITE METEO E NON

Collaboriamo con meteorologie.ro

 56 visitatori online

Previsioni stagionali inverno 2015/2016 (part two)

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDF | Stampa | E-mail

Eccoci alla seconda parte delle previsioni stagionali per quest'inverno. Nella prima parte abbiamo scritto del condizionamento NAM  (strat-cooling) che ha imposto un freno all'inverno regalandoci un lungo periodo di alta pressione con clima piu autunnale che invernale, abbiamo rimandato l'inizio dell'inverno a cavallo tra la fine del 2015 e l'inizio del 2016, così è stato, anche se non possiamo parlare di eventi importanti, l'inverno ha innestato se non la quarta almeno la prima marcia. Ora che succederà? Dopo l'esaurimento di questa prima fase grosso modo entro la prima decade di Gennaio, ci aspetta una nuova rimonta altopressoria. Nella seconda parte di Gennaio in stratosfera saranno ben riassorbiti gli effetti dello strat-cooling che ha bloccato l'inverno ad inizio stagione, ancora positiva la QBO e l'AMO. Una ripresa di vitalità delle due principali onde planetarie e il passaggio dell'indice MJO in fase 7/8 può aprire nuovi scenari con la WAVE2 in elevazione in pieno atlantico e conseguenti colate artiche verso sud. Come proseguirà l'inverno nel mese di Febbraio? Al momento le carte del modello NASA ci mostrano un mese fotocopia di Gennaio con area di bassa pressione sull'Europa.

Ecco la visione dei nostri due esperti in fisica dell'atmosfera:

INVERNO PART TWO- ( By Andrew T. & Frank B. )

Eccoci,  part Two quindi di questo trimestre 2015/16' / prendiamo subito la proiezione indicizzata dei Tlc, - cosa scorgiamo: che la NAO/AO si tiene sostanzialmente (+) positivo e che avendo gia' AMO e QBO dello stesso segno, non danno un segnale totale di poche speranze d'ingerenze invernali e se poi gli associamo la fase ENSO, forte come mai, il dado dovrebbe esser tratto....ma non e' detto. Certo, com'ebbi modo di dire e ribadisco in questa seconda proiezione quel che relega piu' in basso le "rinforzate" strutture Altopressorie del Boreo, ovvero un Vp non troppo compatto e un Atlantico piu' freddo, non sono presenti in questo inverno. Ttuttavia, il famigerato VP, si concedera' una tregua. E aria fredda giungera' ad est, piu' direttamente sui Balcani ma potra' interessare l'area Adriatica e la Val Padana occidentale e unitamente ad un seguente ingresso Atlantico, potremmo assistere a delle nevicate al NW in pianura e sull'Appennino,  poi riemergera' la preponderante Hp. Forse in 3a decade riavremo una seconda fase fredda di stampo artico. Ma e' proprio da quella data (fine Gennaio) che iniziano i piu' potenti StratWarming al Polo. Ce ne saranno anche quest'inverno? Be', l' unico vero intoppo si chiama ....el Nino! Puo' e non puo', interagire con l'andamento di questo trimestre. Ma anche no. E se tanto mi desse, dubbio che con questo "bambinello" di quest'anno, e' piu' che lecito, in Febbraio potrebbe.....ma che dite, visto l'andazzo sinora, c'aggiorniamo? Un'ultima prima di chiudere: tanto potente fu' la fase dell'ENSO, che ad un bel punto, un gran bel flux, un Hot flux, ruppe l'egemonica bilancia....., capita l'antifona?? Bene, cari amici vi lascio e vi auguro Buon Anno.

Andrew & Frank.

 

 

CONCLUSIONI:

Vige purtroppo e vigerà ancora a lungo l'incognita temperature grazie anche al forte evento di Nino in atto. Le nostre conclusioni e quelle dei nostri due esperti in Fisica dell'Atmosfera sono improntate verso un prosieguo invernale condizionato appunto dalle difficoltà poste in essere dai non favorevoli indici TLC. Tuttavia, come già esposto nell'articolo: Leggi tutto e commenta: Inverno 2015/2016: terribile o forse no? La forzante in atto relativa al fenomeno del Nino può giocare un ruolo chiave nella disposizione delle figure bariche interagendo con le due onde planetarie  aprendo scenari invernali anche importanti.  L'inverno ha le potenzialità per fare il suo lavoro e potrà dimostrarlo nel prosieguo di Gennaio, di Febbraio e, perché no, anche Marzo ha avuto in passato episodi invernali degni di nota, quindi un  inverno con freddo e neve nonostante l'incognita temperature presente non è escluso, ci aggiorneremo presto. Saluti e ancora auguri a tutti.

 

 

 

Fulvio Valagussa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cookie Information