MeteoLand consiglia:

Black Angus e Carne Argentina

Altezza zero termico

CLICCA

SATELLITE

SATELLITE CLICCA

TEMPERATURE ATTUALI

Temperature attuali

TEMPERATURE PERCEPITE

RAFFREDDAMENTO DA VENTO CLICCA

RADAR NORD OVEST

RUN ECMWF

Run ECMWF

SITUAZIONE CENTROSUD, TEMPERATURA E PRECIPITAZIONI PREVISTE

 

CLICCA

PRECIPITAZIONI ATTESE CLICCA

Analisi Europa Evoluzione

CLICCA

ANOMALIE TEMPERATURE MARI E ATLANTICO

ANOMALIE SST CLICCA

 

ANOMALIE SST CLICCA

AO INDEX

AO Index

NAO INDEX

NAO Index

TEMPERATURE GLOBALI

Collaboriamo con

SIMON'S  WEBSITE METEO E NON

Collaboriamo con meteorologie.ro

 63 visitatori online

NINO in esaurimento entro l'estate. Scenari diversi per il prossimo inverno.

L'ultimo bollettino ENSO ha confermato l'esaurimento del fenomeno entro la primavera o al massimo a inizio estate. Il fenomeno di grado forse più intensi degli ultimi 100 anni ha pesantemente condizionato il clima nelle ultime due stagioni. Gli affetti saranno duri a morire e dovremo molto probabilmente farne le spese anche nella prossima estate ma è prematuro dirlo perché i fattori in gioco sono molteplici. Non è ancora detto che la prossima estate debba risultare rovente come la passata o almeno non agli stessi livelli. Il NOAA ha aumentato le possibilità che dopo il fenomeno suddetto si instauri la condizione opposta ovvero la Nina, anche qui però siamo ancora nel campo delle ipotesi suffragate da una percentuale di realizzo non ancora sufficiente per afffermare con certezza che si verifichi la condizione citata ed è presto anche per individuarne l'entità. Intanto si apre uno scenario totalmente diverso per il prossimo inverno, nell'immagine vedete  gli anni con la Nina e i geopotenziali nella stagione invernale e l'anomalia di temperatura sempre negli  anni con il fenomeno suddetto in essere. Nel prossimo inverno avremo Nina e QBO negativa con solar actitivity sempre molto low. Tendenza che sarà difficile da inquadrare ma che non mancheremo di decifrare con i nostri esperti. Intanto assistiamo all'esaurimento del Nino sperando in un estate più normale. A presto.

 

 

 

Fulvio Valagussa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cookie Information