MeteoLand consiglia:

Black Angus e Carne Argentina

Altezza zero termico

CLICCA

SATELLITE

SATELLITE CLICCA

TEMPERATURE ATTUALI

Temperature attuali

TEMPERATURE PERCEPITE

RAFFREDDAMENTO DA VENTO CLICCA

RADAR NORD OVEST

RUN ECMWF

Run ECMWF

SITUAZIONE CENTROSUD, TEMPERATURA E PRECIPITAZIONI PREVISTE

 

CLICCA

PRECIPITAZIONI ATTESE CLICCA

Analisi Europa Evoluzione

CLICCA

ANOMALIE TEMPERATURE MARI E ATLANTICO

ANOMALIE SST CLICCA

 

ANOMALIE SST CLICCA

AO INDEX

AO Index

NAO INDEX

NAO Index

TEMPERATURE GLOBALI

Collaboriamo con

SIMON'S  WEBSITE METEO E NON

Collaboriamo con meteorologie.ro

 62 visitatori online

L'EREDITA' RADIATIVA D'UN NINO FORTE: (effetti OLR ed ENC)

La 1a parte l'avrete compresa ma subito vi starete domandando, cosa diamine significano quelle due strane sigle in parentesi; ve lo spiego subito, cari amici. Le due sigle , stanno , la 1a per OUTLONG LONGWAVE RADIATION- la 2a, invece coesiste nella correlazione tra fase EL Nino e la 1a, insieme ad altri parametri, sempre correlabili sopratutto, alla fase discendente del fenomeno, come questa che attraversiamo e l'instaurarsi dell'onda primaria al suo seguito, nonché al ristabilirsi nell'enorme piscina Pacifica, delle condizioni di ripristino degli Alisei, che solitamente vengono a cessare durante la phase 1.2, del Nino. Ora vi saranno due importanti fattori: il riaffioramento di acque piu' profonde del Pacifico e la transizione delle stesse ma piu' superficiali (sst) verso una porzione occidentale dello stesso Oceano, ristabilendo quelle condizioni, pre Luglio scorso, allorquando il fenomeno inizio' a comporsi. Quindi, quale sara' l'effetto "radiativo" del fenomeno, nelle sue peculiarita'? Subito viene da pensare ad un estate piu' o comunque , calda o molto calda. Non proprio e' cosi'. Soprattutto nel nostro  Emisfero. A volte, sapete, lo scotto, s'è pagato alcuni anni dopo. L'esempio piu' calzante? il Nino del 1998. Degli effetti sarebbero stati addirittura effettuati sull'estate del 2003. Gia', perché le dinamiche atmosferiche non sono cosi' ben conosciute e approfondite come si crede. No. Sono solo apprese al 55/60% . C'è ne è , come si puo' notare di strada da fare. Per cui, che sara' della prossima stagione avvenente? Calda, molto , poco o .... Un evento ESE (Stratospheric extr. event) s'è verificato. Comporta delle fasi tardive fredde per l'emisfero. Gli USA, depongono molto bene a questa tesi con le prossime proiezioni che indicano una fase cruenta fredda, proprio a questa causa determinante. E noi, qui in Euro zone? In asse Euro-Med, le cose si complicano. Per due cause principali - : la 1a, e che noi abbiamo gli effetti da "rimbalzo" della Wave1, sul comparto nord Atlantico. La 2a, è che , con il Mediterraneo e l'orografia del territorio, le cose per noi si complicano. Quel che in conclusione si puo' dire in questa disamina, che serve a comprendere gli effetti su scala prodotti dai due fenomeni citati nel titolo e che, anche sull'asse Euro Mediterraneo in questo scorcio primaverile, avvertiremo la RIDONDANZA, dell'effetto sull'onda1 (Wave1). E che percio', le dinamicita' atmosferiche saranno presenti, senz'altro, come una prossima, E QUESTA E' UN ANTICIPAZIONE , ELEVAZIONE ALQUANTO "ANOMALA" DELL'HP AZZORRIANO SULL'ATLANTICO, LA QUAL COSA COMPORTERA' UNA DISCESA FREDDA ARTICO-MARITTIMA. SUL COMPARTO EURO , MA PIU' OCCIDENTALE [FRANCIA -SPAGNA]. Qualche effetto anche per noi...? Forse, piu' x il nord ovest Mediterraneo. Vedremo. Ma c'è un ultimo aspetto - Attenti : potremo avere, specie in fine 2a decade o al massimo in 3a d'Aprile, una prima forte rimonta dall'Hp SUBTROPICALE. Anche questo, e piu' volte dallo scorso Autunno , con il Nino gia' conclamato, lo dissi, anche questi son gli effetti di un simile pattern climatico, quello di questi ultimi sei mesi. Saluti cordiali a tutti i lettori.

Andrew

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cookie Information